Seguici su:

Di seguito, i dati relativi ai premi distribuiti, sia al personale titolare di posizione organizzativa che non titolare di posizione organizzativa, in base alle schede di valutazioni individuali ed ai criteri individuati.

ANNO 2013

PERSONALE NON TITOLARE DI POSIZIONI ORGANIZZATIVE

Criteri per il calcolo e l’erogazione del premio di risultato, come stabilito con la deliberazione di G.C. n. 28/2012:

– aver ottenuto un punteggio, sia sulla prestazione ordinaria che su quella riferita all’obiettivo, superiore a 140; in caso di risultato inferiore nei 2 campi non si ha titolo al premio;

– una valutazione tra 140 e 159 in entrambi i campi, da titolo al premio in misura del 45%. Nel caso uno dei 2 campi sia inferiore, non da titolo al premio;

-una valutazione tra 160 e 179 in entrambi i campi, da titolo al premio in misura del 65%. Nel caso uno dei 2 campi sia inferiore, il premio sarà in misura del 45%;

-una valutazione tra 180 e 209 in entrambi i campi, da titolo al premio in misura del 85%. Nel caso uno dei 2 campi sia inferiore, il premio sarà in misura del 65%;

-una valutazione superiore a 210 in entrambi i campi, da titolo al premio in misura del 100%. Nel caso uno dei 2 campi sia inferiore, il premio sarà in misura del 85%.

ESITO VALUTAZIONE

100% 85% 65% 45%
N UNITA’ DI PERSONALE 5 2 1 1

 

PERSONALE TITOLARE DI POSIZIONI ORGANIZZATIVI

Criteri di valutazione delle posizioni organizzative, ai fini della graduazione della retribuzione di posizione, approvati con deliberazione di G.C. n. 61 del 16/6/2005:

Scaricarli da qui

Le percentuali di retribuzione di risultato, stabile con deliberazione di G.C. n. 4 del 15/1/2010, sono le seguenti:

sotto i 300 punti: non viene erogata retribuzione di risultato

tra 301 e 390 punti: retribuzione di risultato pari al 15% della retribuzione di posizione

oltre 391 punti: retribuzione di risultato pari al 25% della retribuzione di posizione.

ESITO VALUTAZIONE

MISURA 25%

RETRIBUZIONE DI

POSIZIONE

UNITA’ PERSONALE 2

 

ANNO 2014

PERSONALE NON TITOLARE DI POSIZIONI ORGANIZZATIVE

Criteri per il calcolo e l’erogazione del premio di risultato, come stabilito con la deliberazione di G.C. n. 28/2012:

– aver ottenuto un punteggio, sia sulla prestazione ordinaria che su quella riferita all’obiettivo, superiore a 140; in caso di risultato inferiore nei 2 campi non si ha titolo al premio;

– una valutazione tra 140 e 159 in entrambi i campi, da titolo al premio in misura del 45%. Nel caso uno dei 2 campi sia inferiore, non da titolo al premio;

-una valutazione tra 160 e 179 in entrambi i campi, da titolo al premio in misura del 65%. Nel caso uno dei 2 campi sia inferiore, il premio sarà in misura del 45%;

-una valutazione tra 180 e 209 in entrambi i campi, da titolo al premio in misura del 85%. Nel caso uno dei 2 campi sia inferiore, il premio sarà in misura del 65%;

-una valutazione superiore a 210 in entrambi i campi, da titolo al premio in misura del 100%. Nel caso uno dei 2 campi sia inferiore, il premio sarà in misura del 85%.

ESITO VALUTAZIONE

100% 85% 65%
N UNITA’ DI PERSONALE 4 4 1

 

ANNO 2015

PERSONALE NON TITOLARE DI POSIZIONI ORGANIZZATIVE

Criteri per il calcolo e l’erogazione del premio di risultato, come stabilito con la deliberazione di G.C. n. 28/2012:

– aver ottenuto un punteggio, sia sulla prestazione ordinaria che su quella riferita all’obiettivo, superiore a 140; in caso di risultato inferiore nei 2 campi non si ha titolo al premio;

– una valutazione tra 140 e 159 in entrambi i campi, da titolo al premio in misura del 45%. Nel caso uno dei 2 campi sia inferiore, non da titolo al premio;

-una valutazione tra 160 e 179 in entrambi i campi, da titolo al premio in misura del 65%. Nel caso uno dei 2 campi sia inferiore, il premio sarà in misura del 45%;

-una valutazione tra 180 e 209 in entrambi i campi, da titolo al premio in misura del 85%. Nel caso uno dei 2 campi sia inferiore, il premio sarà in misura del 65%;

-una valutazione superiore a 210 in entrambi i campi, da titolo al premio in misura del 100%. Nel caso uno dei 2 campi sia inferiore, il premio sarà in misura del 85%.

ESITO VALUTAZIONE

100% 85% 65%
N UNITA’ DI PERSONALE 4 5 0

 

PERSONALE TITOLARE DI POSIZIONI ORGANIZZATIVE

Criteri valutazione di valutazione delle posizioni organizzative, ai fini della graduazione della retribuzione di posizione, approvati con deliberazione di G.C. n. 14 del 12/2/2015:

– sotto i 300 punti: non viene erogata retribuzione di risultato

– tra 301 e 390 punti: retribuzione di risultato pari al 12,50% della retribuzione di posizione

– oltre 391 punti: retribuzione di risultato pari al 25% della retribuzione di posizione.

ESITO VALUTAZIONE

MISURA 25%

RETRIBUZIONE DI

POSIZIONE

UNITA’ PERSONALE 2

 

ANNO 2016

PERSONALE NON TITOLARE DI POSIZIONI ORGANIZZATIVE

Criteri per il calcolo e l’erogazione del premio di risultato, come stabilito con la deliberazione di G.C. n. 28/2012:

– aver ottenuto un punteggio, sia sulla prestazione ordinaria che su quella riferita all’obiettivo, superiore a 140; in caso di risultato inferiore nei 2 campi non si ha titolo al premio;

– una valutazione tra 140 e 159 in entrambi i campi, da titolo al premio in misura del 45%. Nel caso uno dei 2 campi sia inferiore, non da titolo al premio;

-una valutazione tra 160 e 179 in entrambi i campi, da titolo al premio in misura del 65%. Nel caso uno dei 2 campi sia inferiore, il premio sarà in misura del 45%;

-una valutazione tra 180 e 209 in entrambi i campi, da titolo al premio in misura del 85%. Nel caso uno dei 2 campi sia inferiore, il premio sarà in misura del 65%;

-una valutazione superiore a 210 in entrambi i campi, da titolo al premio in misura del 100%. Nel caso uno dei 2 campi sia inferiore, il premio sarà in misura del 85%.

ESITO VALUTAZIONE

100% 85% 65%
N UNITA’ DI PERSONALE 3 4 1

PERSONALE TITOLARE DI POSIZIONI ORGANIZZATIVE

Criteri valutazione di valutazione delle posizioni organizzative, ai fini della graduazione della retribuzione di posizione, approvati con deliberazione di G.C. n. 14 del 12/2/2015:

– sotto i 300 punti: non viene erogata retribuzione di risultato

– tra 301 e 390 punti: retribuzione di risultato pari al 12,50% della retribuzione di posizione

– oltre 391 punti: retribuzione di risultato pari al 25% della retribuzione di posizione.

ESITO VALUTAZIONE

MISURA 25%

RETRIBUZIONE DI

POSIZIONE

MISURA 12,5%

RETRIBUZIONE DI

POSIZIONE

UNITA’ PERSONALE 2  1

 

ANNO 2017

PERSONALE NON TITOLARE DI POSIZIONI ORGANIZZATIVE

Criteri per il calcolo e l’erogazione del premio di risultato, come stabilito nel Contratto decentrato integrativo 2015-2018 :

Valutazioni uguali o superiori al 90%: 100% della quota individuale di produttività;
Valutazione tra il 80% e il 89,99%: 90% della quota individuale di produttività;
Valutazione tra il 70% e il 79,99%: 80% della quota individuale di produttività;
Valutazione tra il 50% e il 69,99%: 60% della quota individuale di produttività;
Valutazione tra il 30% e il 49,99%: 30% della quota individuale di produttività;
Valutazione inferiore al 30%: nessuna distribuzione di produttività.

ESITO VALUTAZIONE

100% 90% 60%
N UNITA’ DI PERSONALE 3 3 1

PERSONALE TITOLARE DI POSIZIONI ORGANIZZATIVE

Criteri valutazione di valutazione delle posizioni organizzative, ai fini della graduazione della retribuzione di posizione, approvati con deliberazione di G.C. n. 14 del 12/2/2015:

– sotto i 300 punti: non viene erogata retribuzione di risultato

– tra 301 e 390 punti: retribuzione di risultato pari al 12,50% della retribuzione di posizione

– oltre 391 punti: retribuzione di risultato pari al 25% della retribuzione di posizione.

ESITO VALUTAZIONE

MISURA 25%

RETRIBUZIONE DI

POSIZIONE

MISURA 12,5%

RETRIBUZIONE DI

POSIZIONE

UNITA’ PERSONALE 2  1